“Come costruire una app con i dati geografici” – Workshop alla seconda conferenza OpenGeoData Italia

  Seminari e convegni

Workshop gratuito in occasione della Seconda Conferenza OpenGeoData Italia “Istruzioni per il RI-uso”, Roma – Centro Congressi Frentani, via dei Frentani 4, 27 febbraio 2014 ore 14:30.

Abstract

Definiamo WebGIS l’estensione web degli applicativi nati e sviluppati per gestire la cartografia numerica. La principale finalità del WebGIS è proprio la comunicazione e la condivisione con altri utenti delle informazioni georiferite. Tuttavia la recente forte spinta verso i sistemi mobile, dovuta alla neonata necessità di condividere e scambiare le informazioni ovunque ci si trovi e non necessariamente attraverso una postazione fissa, confluisce nella necessità di sviluppare applicati orientati a dispositivi mobile, detti appunto Web-mobile-GIS.
A tal proposito sono stati sviluppati e distribuiti liberamente due applicativi che fanno uso di open data geografici: local_id e MobileMap Enna. Il primo applicativo, sviluppato per il Comune di Milano, consente di valutale le performance urbanistiche e territoriali al fine di individuare la zona ideale secondo le aspettative dell’utente. I dati acquisiti ed elaborati sono rappresentati in mashup con le mappe di Google, con i poligoni rappresentanti i nuclei di identità locale ed con i punti di interesse. MobileMap Enna è un’app ibrida per dispositivi Android che, attraverso i protocolli WMS del nodo SITR della Provincia Regionale di Enna, i cui dati geografici sono rilasciati in licenza open, permette a uno smartphone o un tablet di consultare le cartografie istituzionali direttamente “in situ” e, attraverso funzionalità di realtà aumentata, di visualizzare e informazioni territoriali anche sul cono visivo inquadrato dalla telecamera del dispositivo.

Info e iscrizioni: http://www.opengeodata.it/.

Print Friendly, PDF & Email